lunedì 13 gennaio 2014

Il Cumino, una spezia aromatica che ci fa bene

Questa favolosa spezia aromatica ha un sapore vagamente piccante ma molto particolare.
Ha proprietà antisettiche indicate per le malattie da raffreddamento, possiede un’ottima percentuale di ferro, aiuta la digestione e le irritazioni intestinali.
Test di laboratorio hanno dimostrato che il cumino è utile per ridurre il colesterolo, i trigliceridi ed è in grado di normalizzare livelli alti di cortisolo.
Infine è indicatissimo per le persone anziane, perché ha effetti antiosteoporosi  aumentando la densità delle ossa.



***

DECOTTO A BASE DI CUMINO

Cumino in fiore
Il decotto fatto con i fiori di cumino viene utilizzato nel trattamento delle coliche gassose del neonato (lo deve assumere la mamma che allatta) o per le neo mamme per la sua azione galattogoga e cioè fa aumentare la produzione di latte.
Menta


  • 8 g di fiori di cumino
  • 8 g di semi di finocchio
  • Semi di finocchio
  • 8 g di menta

Lasciare tutto in infusione per 10 minuti, consumare 2 volte durante la giornata.

Ma oltre al decotto cosa si può fare con il cumino?


Il curry è forse la portata più famosa dove troviamo il cumino ma si può usare come sostituto del pepe nero o anche per aromatizzare il sugo (molto usato). 

Lasciamo ai blog incentrati sulla cucina e sulle ricette il privilegio di proporvi la pietanza più appetitosa per voi. In internet potrete trovare tantissime ricette contenenti il cumino .

Un consiglio per tutti:

attenzione! il consumo eccessivo di cumino può risultare tossico per l’organismo umano.

4 commenti:

  1. Grazie per le informazioni, terrò presente i tuoi preziosi consigli

    RispondiElimina
  2. Molto interessante: io uso spesso la polvere di cumino in cucina. Mi piace molto :)

    RispondiElimina
  3. Vero che è buona? Noi la mettiamo anche nei cracker all'avena fatti in casa. Deliziosi. Grazie mille . Ciao

    RispondiElimina